UN POKER DI FELICITA’

Olbia-Rieti 4-1Olbia: Van der Want, Pisano, La Rosa, Iotti, Pitzalis, Lella, Muroni, Biancu (76’ Pennington), Vallocchia, Doratiotto (89’ Demarcus), Ogunseye. A disp.: Crosta, Barone, Zugaro, Mastino, Secci, Bah, Belloni, , Martiniello. All.: Michele Filippi. Rieti: Pegorin, Tiraferri, Granata, Diallo, Zanchi, Guiebre, Palma (84’ Bellopede), Marchi, Tirelli (74’ Marino), Marcheggiani, De Sarlo (56’ Bartolotta). A disp.: Addario, Lazzari, Gigli, Sette, Poddie, Gondo. All.: Alberto Mariani. Arbitro: Gabriele Scatena di Avezzano. Reti: [&hellip

OLBIABELLA, A TESTA ALTA!

Ternana-Olbia 3-2Ternana (4-3-1-2) Iannarilli, Nesta, Suagher, Sini, Mammarella, Defendi (72’ Paghera, Proietti, Salzano, Furlan (91’ Russo), Vantaggiato (72’ Niosi) , Ferrante. A disp.: Tozzo, Mucciante, Argento, Mennini, Boateng, Onesti; all.: GalloOlbia (4-3-3) Van der Want, Mastino, La Rosa, Iotti, Pitzalis, Lella, Muroni, Pennington, Doratiotto (66’ Vallocchia), Parigi, Ogunseye. A disp.: Crosta, Barone, , Belloni, Scanu, Demarcus; all.: FilippiArbitro: Cavaliere di Paola.Reti: 14’ Proietti; 49’ Ferrante; 69’ Parigi; 76’ (rig) Ogunseye; [&hellip

CIAO NEDO: Riposa in Pace

Il quinto alfiere del’Olbia 4 Mori, ci ha lasciato per affrontare il viaggio… eterno. Nedo Bernardi, classe 1940, arrivò ad Olbia che aveva 20  anni. A volerlo fu Ivo Buzzegoli l’allenatore toscano chiamato a sostituire Collesi, ma soprattutto a guidare una squadra fortemente provata dal dramma della tragica morte di Bruno Nespoli, accaduto proprio a gennaio di quel 1960, nella stagione precedente di serie D. Nedo, da subito seppe conquistare [&hellip

SORBI, IL SIGNORE DEL CALCIO

Che bello rivedere il Signore del Calcio, agli onori della cronaca. Attilio Sorbi, come forse non tutti sanno è il “secondo” di Milena Bertolini, allenatrice di questo “miracolo italiano” che è diventata la Nazione Femminile dei mondiali del 2019. Per Olbia, per l’Olbia il Signor Sorbi è l’icona più significativa della professionalità e competenza, capaci di saldarsi indissolubilmente con il cuore, l’empatia, l’anima più profonda di una maglia e di [&hellip

COMMOVENTI, MERAVIGLIOSAMENTE…EPICI

Bisceglie-Lucchese 3-4*Bisceglie (4-4-2): Vassallo, Calandra (99° Longo), Markic (110° Mastrilli), Parlati, Djolou (106° Scalzone), Starita, Triarico, Risolo, Giacomarro (82° Bangu), Zigrossi, Giron. All.: Rodolfo Vanoli. A disp.: Addario, Bottalico, Dellino, Cuppone, Camporeale, Longo, Cuomo, Casella, Ndiaye.Lucchese (4-3-3): Falcone, Martinelli, Lombardo, Sorrentino, Bernardini, Favale, De Vito, Bortolussi (95° Di Nardo), Mauri, De Feo (46° Provenzano; 106° Santovito), Zanini. All.: Giovanni Langella. A disp.: Aiolfi, Palmese, Strechie, Isufaj, Fazzi, Bacci. Arbitro: Giacomo [&hellip

MERAVIGLIOSO…. calciomercato
MARINO E LA NUOVA OLBIA

Alessandro Marino, presidente dell’Olbia, in conferenza stampa ha analizzato le nuove regole adottate dalla Lega Pro a partire dal prossimo campionato in merito ai giovani: Detto che, personalmente, sono molto d’accordo con alcune sue perplessità, provo a valutare anche l’insieme delle ricadute che queste norme possono avere sul nostro futuro prossimo. Di sicuro, lo ha chiarito bene il Presidente, dovrà cambiare la nostra “missione” agonistica. In questi tre anni siamo stati [&hellip

FINALMENTE E’ FINITA

Cambia ancora la classifica del girone A, dopo la pronuncia di oggi della Corte Federale d’Appello che ha restituito due punti a Cuneo e Lucchese. Una decisione che, di fatto, lascia le cose come stanno e non influisce sui playout. Saranno pertanto i piemontesi e i toscani a giocarsi la salvezza, acquisita dall’Albissola.  QUESTA LA CLASSIFICA

Pagina successiva »