…MA CHE BRUTTA PARTITA

GROSSETO-OLBIA 2-0 Grosseto (4-3-1-2): Barosi, Raimo, Ciolli, Kalaj, Campeol, Vrdoljak, Piccoli (65’ Kraja), Sicurella (80’ Simeoni), Cretella (65’ Fratini), Galligani (80’ Merola), Moscati (57’ Scaffidi). A disp.: Chiorra, Giarrò, Gorelli, Gafà, Consonni, Sersanti. All.: Lamberto Magrini. Olbia (4-3-1-2): Van der Want (74’ Cabras), Arboleda, Altare, Emerson, Demarcus, Lella, Giandonato (57’ Marigosu), Belloni (74’ Pennington), Biancu, Gagliano (65’ Doratiotto), Cocco (65’Udoh). A disp.: Tornaghi, La Rosa, Cadili, Ragatzu. All.: Max Canzi [&hellip

A GROSSETO PER QUOTA 50

In altri tempi, alle medesime condizioni di competizione e di categoria, questo scontro Grosseto-Olbia, sarebbe stato decisivo per i Play off, perché, pur occupando gli stessi posti in graduatoria, il distacco tra i 38 punti del Grosseto e i 37 dell’Olbia avrebbe dato un senso diverso a questa, comunque, importantissima sfida. Ma con la regola dei 3 punti a vittoria e 1 per il pari, che vige dal 1993 ad [&hellip

2-2: Pontedera ai playoff, Pro Vercelli Terza, supera Renate

Nel recupero della 36ª giornata PONTEDERA-PRO VERCELLI 2-2Pontedera (3-5-2); Sarri, Matteucci, Piana, Benassai; Perretta, Bardini (65’ Benedetti), Caponi, Barba (84’ Ropolo), Milani; Magrassi,Semprini (70’ Risaliti). A disp. Angeletti, Pruneti, Parodi, Stanzani, Pretato, Vaccaro, Benericetti, Regoli, Giani. All. Maraia.Pro Vercelli (3-4-3); Saro; Hristov, Masi, Auriletto (85’ Romairone); Nielsen(52’ Zerbin), Awua, Emmanuello, Iezzi (66’ Clemente); Gatto, Comi (52’ Costantino), Rolando (66’ Della Morte). A disp. Tintori, Scalia, Rizzo, Esposito, Erradi, Merio, Carosso,. [&hellip

Playout: combinazioni possibili

LOTTERIA PLAYOUT A 90’ dal termine, NON c’è ancora nessuna Retrocessa. In un post precedente, ricordando male il regolamento avevo pensato che il Livorno a 32, in caso di vittoria, arrivando a-8 punti dalla Pro Sesto, non avesse diritto a fare la sfida con Pro Sesto  che rimarrebbe quartultima (40 punti acquisiti). Viste le tante contestazioni alla mia nota precedente, ho riletto meglio il regolamento che parla di “distacco superiore [&hellip

Bellissima OLBIA, anche nel sogno che si Eclissa.

OLBIA-NOVARA 3-3 Olbia (4-3-1-2): Tornaghi; Arboleda (90’ Demarcus), Altare, Emerson, Cadili; Giandonato (57’ Ladinetti-72’ Belloni), Lella (57’ Udoh), Pennington; Biancu, Cocco, Ragatzu; a disp: VdW, Cabras, Secci, Putzu, Occhioni, Marigosu, Doratiotto, Gagliano; all.: Max Canzi Novara (4-3-3): Lanni, Corsinelli, Pogliano, Bellich, Colombini; Buzzegoli (63’ Hrkac), Collodel, Panico (67’ Lanini); Malotti, Rossetti (75’ Moreo), Zunno (75’ Ivanov); a disp.: Spada, Desjardins, Lamanna, Pagani, Pellegrini, Bortoletti, Piscitella, Gonzalez; all.: Simone Banchieri Arbitro: [&hellip

Coloriamo di BIANCO il Cielo

Di sicuro quella con il Novara per noi è la MADRE di TUTTE le GARE. La Partita decisiva! È vero che la corsa playoff a 4 (Juventus e Grosseto) oltre alle due contendenti del Nespoli domenica, si decide tutta in questi ultimi 180’. Due sole le piazze a disposizione, la 9ª e la 10ª posizione, visto che al Pontedera, 8ª a quota 50 basterebbero anche due pareggi per non correre [&hellip

Per salire in Cielo, l’Olbia si colora di… BIANCU

Recupero della 32ª giornata JUVENTUS U23-OLBIA 1-1 Juventus u23 (4-3-2-1): Israel; Di Pardo, Dragusin, Alcibiade, Anzolin (72’ De Marino); Fagioli, Peeters (72’ Compagnon), Ranocchia (60’ Leone); Aké, Rafia (77’ Vrioni); Brighenti (60’ Marques). A disp: Nocchi, Bucosse, , Gozzi, Barbieri, Delli Carri, Troiano, Dabo. All: Lamberto Zauli Olbia (4-3-1-2): Tornaghi; Arboleda (87’ Demarcus), Altare, Emerson, Cadili; Ladinetti, La Rosa (28’ Occhioni), Lella (82’ Cocco); Biancu; Ragatzu, Udoh. A disp: Van [&hellip

PRO VERCELLI-LECCO 1-3

La Pro dice addio al sogno della promozione diretta in serie B PRO VERCELLI-LECCO 1-3 Pro Vercelli (3-4-3): Saro; Auriletto (87’ Della Morte),Masi, Iezzi; Mezzoni (13’ Clemente), Emmanuello, Awua, Gatto; Rolando, Costantino (74’ Comi), Zerbin. A disp.: Tintori, Carosso, Scalia, Esposito, Hristov, Erradi, Merio, Romairone. All. Francesco Modesto. Lecco (4-3-2-1): Borsellini; Celjak; Marzorati, Merli Sala, Capoferri; Masini, Bolzoni, Lora (65’ Marotta); Azzi, Iocolano; Capogna (87’ Mastroianni). A disp.: Pulze, Villa, [&hellip

Pagina successiva »