MalinConica… AGONIA

Un Declino Senza alcuna scusante OLBIA-PESCARA 0-3 Olbia (4-3-3): Van der Want; Arboleda, Bellodi, Motolese, Montebugnoli; Dessena (54′ Boganini), La Rosa (61′ Zanchetta), Biancu; Catania (25′ Fabbri), Ragatzu, Bianchimano (61′ Nanni). A disp.: Fraraccio, Zallu, Scaringi, Schiavone, Mameli, Gennari, Ricceri, Di Marcello, Scapin. All. Biagioni. Pescara (4-3-3): Plizzari; Floriani, Brosco, Mesik, Pierno; Tunjov (83′ Sasanelli), Squizzato, Aloi (68′ De Marco); Merola (83′ Franchini), Cuppone (54′ Vergani), Accornero (68′ Cangiano). A [&hellip

POSSIAMO FARCELA

Dalle dimissioni di Zeman, per motivi di salute, almeno da un punto di vista del Modulo e della “filosofia di gioco” non sembra sia cambiato molto. Quantomeno all’apparenza, 4-3-3 come modulo, giocare con velocità, ritmo e coralità per segnare  un gol in più dell’avversario. Eppure, con il suo vice Giovanni Bucaro, a dirigere le operazioni in 6 partite (5 sconfitte e una sola vittoria in casa contro Lucchese per 1-0) [&hellip

Perugia-Olbia 3-0… -Tre alla FINE

Abbiamo toccato il fondo PERUGIA-OLBIA 3-0 PERUGIA (3-4-1-2): Adamonis, Iannoni (70’ Polizzi), Angella, Paz (59’ Kouan), Vazquez, Ricci (77’ Bartolomei), 23 Lisi, 33 Agosti (59’Torrasi), 71 Bozzolan, 94 Mezzoni (46’ Souare). A disp.: Abibi, Yimga, Cancellieri, Seghetti, Dell’Orco, Cudrig, Sylla, Viti. All.:  Alessandro Vittorio Formisano OLBIA (4-3-3): Van Der Want; Arboleda, Bellodi, Motolese, Montebugnoli; Mameli (46’Zallu), Biancu (64’ Incerti), Dessena; Ragatzu (80’ Gennari), Nanni (77’ Bianchimano), Catania (64’ Palomba). A disp.: Rinaldi, Fraraccio, La Rosa, Scaringi, Fabbri, [&hellip

Perugia: 1° round di Oberdan

Assenze importanti da una parte e dall’altra; il Perugia, in vista dei playoff, dovrebbe rinunciare al centrale difensivo Lewis, arrivato a gennaio dal St. Patrick’s olandese, per una sorta di turno di riposo in vista dei playout. Mancherà anche l’attaccante Matos per qualifica. Nell’Olbia non ce la fa La Rosa che, comunque dopo gli accertamenti sanitari, dovrebbe essere disponibile per la sfida con Pescara. Moduli speculari e queste dovrebbero essere [&hellip

Il ritorno di…Oberdan

Questo il Comunicato Ufficiale della Società «La società Olbia Calcio comunica “di aver sollevato il Sig. Marco Gaburro dall’incarico di Responsabile Tecnico della Prima Squadra”.La società ringrazia il tecnico e il suo staff per l’impegno profuso e la serietà dimostrata alla guida dei Guardiani del Faro e augura a lui e ai suoi collaboratori le migliori fortune per il futuro. La guida della prima squadra viene affidata momentaneamente al tecnico [&hellip

5-0: Non ci resta che Piangere

InesistentiUmiliati, Offesi RIMINI-OLBIA 5-0Rimini (4-2-3-1): Colombi; Tofanari (77’ Lepri), Gorelli, Gigli (82’ Pietrangeli), Semeraro; Sala, Garetto; Lamesta, Capanni (67’ Cernigoi), Malagrida (46’ Delcarro); Morra (77’ Ubaldi). A disp.: Colombo, De Lucci, Quacquarelli,  Oddi, Satalino. All.: Emanuele Troise.Olbia (3-5-2): Rinaldi; Scaringi (63’ Palomba), Bellodi, Motolese; Arboleda, Biancu, La Rosa (38’ Incerti), Catania (63’ Nanni), Montebugnoli ( 76’ Zallu); Ragatzu, Bianchimano (76’ Scapin). A disp.: Van der Want, Fraraccio, Mameli, Fabbri, Gennari, [&hellip

NON CI RESTA CHE VINCERE

,..allora? sembra tutto chiaro… a Rimini… … Non ci resta che VINCERE!   RIMINI DIXIT: «Un mese da dimenticare in fretta. O meglio, un mese nel quale imparare in fretta dagli errori fatti anche se ormai sono diventati cronici perché sono gli stessi visti anche prima, ma nel complesso un mese da cestinare. Involuzione inspiegabile Le tre vittorie di fila con Recanatese, Pontedera e Ancona del mese di febbraio avevano [&hellip

MALA TEMPORA CURRUNT

Futuro incerto: Sotto il Faro, mare dell’Olbia in piena burrasca Guido SURACE, il nuovo Presidente dixit: “Il CdA mi ha nominato presidente e oggi sono qui per presentarmi. Una vittoria sarebbe stata meglio per farlo, ma siamo contenti di quello che abbiamo visto. Massima fiducia nel mister e nel cammino del percorso in queste partite che mancano. Si è parlato più volte per decidere la transizione del club, si è [&hellip

Pagina successiva »