Senza Fine….?

PRO PATRIA-OLBIA 1-0 Pro Patria (3-5-2): Mangano; Gatti, Lombardoni, Saporetti; Cottarelli, Nicco, Bertoni, Galli (71′ Colombo), Pizzul (86′ Boffelli), Parker, Kolaj (71′ Latte Lath). A disp.: Greco, Di Lernia, Compagnoni, Le Noci, Molinari, Piran, Boffelli, Colombo, Latte Lath, Ferri, Pisan, Castelli. All.: Ivan Javorcic. Olbia (4-3-2-1): Tornaghi; Pisano (63’ Arboleda), Altare, Emerson, Cadili; Pennington (68′ Ladinetti),, Giandonato, Lella (68′ Udoh), Biancu (83′ Marigosu); Ragatzu, Cocco. A disp.: Cabras, Demarcus, Larosa, [&hellip

TRE PUNTI RUBATI

OLBIA-ALESSANDRIA 1-2 Olbia (4-3-2-1): Tornaghi; Arboleda, Altare, Emerson, Cadili; Giandonato, Ladinetti (80′ Belloni), Pennington (70’ Cocco); Biancu; Ragatzu, Udoh (79′ Doratiotto); a disp.: Van der Want, Guerrieri, Pisano, Secci, Demarcus, Belloni, Lella, Occhioni, Marigosu; all. Max Canzi. Alessandria (3-5-2): Pisseri; Bellodi, Cosenza, Prestia; Mustacchio, Bruccini (72′ Casarini), Giorno, Chiarello (63′ Di Quinzio), Parodi (63′ Rubin); Corazza, (84′ Stanco), Arrighini (63′ Eusepi); a disp.: Crisanto, Crosta, Sini, Macchioni, Lora, Di Gennaro. [&hellip

RENZO SECHI, CI HA LASCIATO

Questo fu, il Suo primo “undici”: Poggi, Conte, Renzo Sechi, Sabbatini, Pavarini, Bernardi, Amadei, Poletti, Misani, Balzano, Casini. Era il 24 settembre del 1961, Renzo aveva poco più di vent’anni. Allenatore di quella stagione era Aldo Longhi, arrivato da Jesi, la sua città e la sua Squadra, dove ritornò l’anno successivo, non prima di aver sponsorizzato l’arrivo del suo conterraneo, amico e collega “Roldo” (diminutivo di Aroldo) Collesi che, ad [&hellip

TORRA… COME PRIMA

Pontedera-Olbia 2-1Pontedera: Sarri, Matteucci, Piana, Risaliti, Perretta, Catanese (85’ Benedetti), Caponi, Barba, Milani, Semprini (71’ Stanzani), Magrassi. A disp.: Angeletti, Di Furia, Regoli, Pretato, Vaccaro, Giani, Benassai, Rovai, Nero, Bardini. All.: Ivan Maraia.Olbia: Tornaghi, Pisano (78’ Arboleda), Altare, Emerson, Cadili, Pennington (78’ Marigosu), Ladinetti, Lella (64’ Cocco), Biancu, Ragatzu, Udoh (78’ Doratiotto). A disp.: Van der Want, Barone, Secci, La Rosa, Demarcus, Occhioni, Belloni. All.: Max Canzi.Arbitro: Carlo Rinaldi (Bassano [&hellip

VOGLIO VINCERE COSì…

OLBIA-GROSSETO 3-2 Olbia: Tornaghi, Pisano (83’ Arboleda), Emerson, Altare, Cadili, Pennington, Giandonato, Ladinetti (76’ La Rosa), Biancu (76’ Lella), Ragatzu, Udoh (83’ Doratiotto). A disp.: Van der Want, Barone, Pitzalis, Demarcus, Secci, Occhioni, Marigosu, Cocco. All. Canzi.  Grosseto: Barosi, Polidori, Gorelli, Ciolli, Raimo, Fratini (62’ Galligani), Sersanti (62’ Merola), Cretella (75’ Vrdoljak), Sicurella, Russo (62’ Kraja), Moscati (62’ Boccardi). A disp.: Comparini, Simeoni, Campeol, Consonni, Kalaj, Scaffidi. All. Magrini.  Arbitro: [&hellip

Marino Spano ci ha Lasciato

In questi giorni di inizio anno, un altro tassello dell’infinito puzzle dell’Olbiacalcio ha completato il suo viaggio terreno: Marino Spano, ci ha lasciato dopo una lunga e feroce malattia. classe 1931. Uomo sobrio e gioviale, olbiese di valore, da ragazzo fu attaccante di vaglia a cavallo degli anni “cinquanta”. Giocava all’ala, nella fascia destra ed era davvero bravo, uno importante di quel gruppo “storico” di quei tanti talenti che “presero” [&hellip

Un piccolo punto di… sutura

NOVARA-OLBIA 1-1Novara: Lanni, Cagnano, Bove (64′ Gonzalez), Pogliano, Buzzegoli (C), Panico (78′ Hrkac), Migliorini, Zigoni (64’ Lanini), Pagani (87′ Mbaye), Bianchi, Cisco (87′ Zunno). A disp.: Spada, Desjardins, Natalucci, Bellich, Ivanov, Pellegrini. All.: Simone BanchieriOlbia: Tornaghi, Pisano, Altare, Emerson, Secci (62′ Arboleda), Giandonato, Pennington (71′ Lella), Ladinetti, Udoh King (71′ Cocco), Biancu (71′ Doratiotto), Ragatzu, disp.: Van der Want, La Rosa, Demarcus,  Pitzalis, Marigosu, Occhioni. All.: Massimiliano CanziArbitro: Paolo Bitonti [&hellip

Giocava con l’Olbia e valeva.. 8 Miliardi di Lire…

dal libro Olbiabella Kentu e bindighi Nella stagione 2002-03 l’Olbia di Mauro Putzu riassapora il gusto, più consono, del calcio professionistico. Dopo la stupenda cavalcata della promozione e dello “scudetto dei poveri”, mister Carboni guida un manipolo di 27 calciatori, con alcune eccellenze: Rassu, Siazzu e Giglio in avanti; Coscione, Pastine e l’emergente Deliperi in porta; Ottolina, Mugnaini, Melino a difendere; Bolognesi, Gianni Spanu, Milia, Pittalis in mezzo e poi [&hellip

« Pagina precedentePagina successiva »