Nel suggestivo scenario del Cortile Comunale di Via della Refezione, la Nuova Olbia 2021-2022 si è presentata alla sua gente. Dopo un anno di astinenza, seppur in tempi di (meno drammatica) pandemia, grazie ad servizio d’ordine impeccabile, ai posti limitati (150) più un una ottantina tra addetti ai lavori atleti, staff e dirigenti, è stato possibile riassaporare il gusto della Festa del Calcio: con le Speranze agostane di una Vigilia di campionato, e la conoscenza di volti nuovi e le certezze del recente passato. Ad allietare la bellissima serata “Sos Tenores de Santa Maria de Ottana”, giusto per rimarcare “sa torrada a faeddu sardu” della nostra amata Olbia.
L’Olbia, dopo i 5 anni nel girone A della serie C, torna nel girone B di pertinenza storica, quello che, per 9 anni, aveva occupato tra il ’68 ed il ’77. Sarà la 17ma occasione in serie C unica, la 40ª nella C comunque denominata, la 80ª in un campionato di caratura Nazionale. Il girone è piuttosto… Tosto. Cominciamo col ricordare che, a parte il ripescato Cosenza, tutte le 3 retrocesse (Reggiana, Pescara, Virtus Entella) dalla serie B della scorsa stagione, fanno parte del nostro Girone.
Otto squadre hanno calcato i campi della serie A per un totale di 86 stagioni: Modena (capofila con 28 stagioni), poi Lucchese, Cesena, Siena, Reggiana, Pescara, Anconitana e Pistoiese. Tredici le squadre che hanno collezionato anche 257 stagioni in serie B con Modena (50 volte, sempre capofila) più, oltre alle squadre citate per la serie A, anche Entella, Grosseto, Carrarese, Gubbio e Fermana) hanno giocato in serie B, per un complessivo di 257 stagioni. Nel rimescolamento dei gironi, solo 6 su 20 sono le squadre “ereditate” dall’organico del medesimo Girone B dell’anno corso, ugual numero di 6 (compresa l’Olbia) provengono invece dal Girone A, 3 dal Girone C, 2 sono le promosse dal Girone F della serie D che completano il quadro, come detto prima, con le 3 retrocesse dalla serie B.  Poco sopra il quadro completo delle “nostre” sfide con tutte le squadre del girone: gare vinte, pareggiate e perse, gol fatti e gol subiti. Cesena e Fermana sono le uniche che incontreremo per la prima volta, con le altre le nostre sfide sono state piuttosto accese e complicate, solo con Vis Pesaro e Pescara, non abbiamo mai vinto.
Cominciamo Domenica 29 Agosto contro Pistoiese.
Questi i nomi dei nostri alfieri protagonisti di questa nuova allentante e promettente Ottantesima stagione: Giuseppe Ciocci, Maarten Van der Want, Luca Barone; Francesco Pisano, Christian Arboleda, Christophe Renault, Stefano Lapia, Antonio Demarcus, Luca La Rosa, Emerson Ramos Borges, Fabrizio Brignani, Christian Travaglini, Salvatore Boccia; Luca Palesi, Manuel Giandonato, Fabio Occhioni, Luca Chierico, Nunzio Lella, Roberto Biancu, Luca Belloni, Giuseppe Pinna, Simone Mancini, King Udoh, Daniele Ragatzu. (foto di copertina dall’web-Centotrentuno.com)
Ad Majora Ragazzi, Tore Zappadu.