UNA ROSA CON TROPPE SPINE

Arzachena-Olbia 1-0Arzachena (3-5-2): Ruzittu; Busatto, Baldan, Benedini (55’ Moi); Arboleda, Manca (55’ Pandolfi), La Rosa, Casini, Trillò; Sanna, Gatto (55’ Ruzzittu). A disp.: Carta, Pini, Bonacquisti, Corinti, Bruni, Casula, Onofri, Porcheddu, Taufer. All. Giorico.Olbia (4-3-1-2): Marson; Pinna, Iotti, Bellodi, Cotali; Pennington (65’ Calamai), Muroni, Vallocchia (75’ Biancu); Senesi (70’ Ogunseye); Ragatzu, Ceter. A disp.: Crosta, Van der Want, Pitzalis, Pisano, Cusumano, Tetteh, Vergara, Martiniello. All. Filippi.Arbitro: De Santis di Lecce.Reti: [&hellip

Gara Doppio Zero per…. … Paura di Cadere

Olbia-Arezzo 0-0 Olbia: Marson; Pinna, Bellodi, Iotti, Cotali; Biancu (57’ Muroni), Vallocchia, Pennington (57’ Calamai); Senesi; Ragatzu, Ceter. A disp.: Crosta, Van der Want; Vergara, Pitzalis, Cusumano, Pisano, Tetteh, Martiniello, Ogunseye. All.: Filippi.Arezzo: Pelagotti; Luciani, Pelagatti, Pinto, Sala; Foglia, Buglio, Serrotti; Belloni (82’ Salifu); Brunori, Persano (70’ Zini). A disp.: Melgrati, Zappella, Varutti, Mosti, Basit, Danese, Bruschi, Keqi,Tassi, Borghini. All.: Dal Canto.Arbitro: Luciani di RomaNote: corner 6-4 per Olbia; amm. [&hellip

Spunta la LUNA dal…Ponte

IL RIGORE DECISIVO DI RAGATZU (foto Sarah Esposito-Fotocronache Germogli) Carrarese-Olbia 3-4 Carrarese: Borra; Cardoselli (69’ Pugliese), Agyei, G. Ricci, L. Ricci; Foresta, Rosaia (87’ Coralli); Tavano, Biasci (46’ Maccarone), Caccavallo, Bentivegna (58’ Valente). A disp.: Mazzini, Carissoni, Alari, Rollandi, Addiego Mobilio, Karkalis. All.: Silvio BaldiniOlbia: Marson; Pisano (22’ Pinna), Bellodi, Iotti, Cotali; Pennington (84’ Calamai), Muroni (72’ Biancu), Vallocchia; Senesi; Ragatzu, Ceter. A disp.: Van der Want, Crosta, Pitzalis, Cusumano, [&hellip

“NESSUN DORMA”

Olbia-Alessandria 0-0 Olbia (4-3-3): Marson; Pinna (90′ Pisano), Bellodi, Iotti, Cotali; Vallocchia, Muroni, Pennington (28′ Tetteh); Biancu (75′ Ceter), Ragatzu, Senesi. A disp. Crosta, Van Der Want, Pitzalis, Ogunseye, Cusumano, Martiniello, Cannas. All. M. Filippi.Alessandria (3-5-2): Cucchietti; Sbampato (46′ Delvino), Prestia, Panizzi; Sartore, Gatto, Maltese (71′ Bellazzini), Gazzi, Badan; De Luca (71′ Talamo), Santini (88′ Rocco). A disp. Pop, Scatolini, Zogkos, Delvino, Gerace, Gjura, Fissore, Usel, Cottarelli. All. G. D’Agostino.Arbitro: [&hellip

OLBIA SOLA SORRIDE: 2-3

Albissola-Olbia 2-3 Albissola (3-5-3): Albertoni; Nossa, Rossini, Oprut; Balestrero, Sibilia (71’Russo), Damonte (54’ Sancinito), Mahrous (71’Raja); Bezziccheri (58’ Oukhadda), Cais, Martignago. A disp. Piccardo, Bambino, Gulli, Oliana, Calcagno, Bartulovic, Gargiulo, Gibilterra. All. FossatiOlbia (4-3-1-2): Crosta;Pinna, Iotti, Vergara, Pisano; Pennington (74’ Tetteh), Muroni, Vallocchia; Biancu (86’ Martiniello); Ragatzu, Ceter (65’ Senesi). A disp. Marson, Van der Want, Cusumano, Cotali, Pitzalis. All. FilippiArbitro: Repace di PerugiaReti: 25’ Ceter; 64’ e 66’ Ragatzu; [&hellip

Gustavo Giagnoni non è più…

La prima volta, lo “incontrai” per caso…. senza rendermene conto.  Per questo, me lo ricordo, come fosse oggi, quando collezionando il mio secondo album della Panini (‘61-‘62), scoprii il suo volto magnetico, l’effige di un olbiese che giocava in serie A. Quel sorriso, quei capelli ricci, e quegli occhi dall’intenso colore “quattro mori”; e quella scritta, sotto la sua figura: Gustavo Giagnoni, Mezzala D. nato ad Olbia (Sassari) il 23 [&hellip

CETER?…. MI FA STARE BENE, MI FA STARE BENE…

Olbia-Arzachena 1-1 Olbia: Crosta, Pinna, Pisano, Cusumano, Cotali, Vallocchia, Muroni, Pennington, Biancu (58’ Ceter), Senesi, Ragatzu. A disp.: Van der Want, Pitzalis, Mastino, Melgari, Soro, Tetteh, Occhioni, Martiniello. All.: Filippi. Arzachena: Ruzittu, Busatto, Moi, La Rosa, Pandolfi, Nuvoli, Casini, Bonacquisti, Taufer (82’ Manca), Loi (67’ Porcheddu), Sanna (87’ Onofri). A disp.: Pini, Belardelli, Lombardo, Corinti, Casula, Bruni. All.: Giorico. Arbitro: Michele Giordano di Novara. Reti: 50’ Sanna, 91’ Damir Ceter [&hellip

SUL PORTO SVENTOLA BANDIERA BIANCA

BIANCO INTENSO… E BELLISSIMO Delicato, coinvolgente, a tratti struggente, comunque davvero splendido l’acquerello di questo video racconto sulla olbiesità, prodotto da Valerio Spezzaferro. Ascoltare gli olbiesi che si raccontano, all’interno di un filo conduttore rappresentato da quel miracolo sportivo che si chiama Olbiacalcio, è un piacere unico per chi, come me questa passione la condivide da tutta una vita. Non c’è alcuna spocchia, alcuna “barra”, nessuna faziosità, nella passione e [&hellip

« Pagina precedentePagina successiva »